CARDIOLOGIA

Anche gli animali, e nel nostro caso cani e gatti, possono essere colpiti da patologie a carico del cuore e dei grossi vasi.

Patologie che possono essere sia congenite come il dotto arterioso pervio, displasia e stenosi delle valvole atrioventricolari (mitrale e tricuspide), difetti del setto interatriale ed interventricolare, stenosi delle valvole aortica e polmonare, e patologie acquisite come la degenerazione della valvola mitrale, tricuspide, cardiomiopatia dilatative, cardiomiopatia ipertrofica, ecc..

Inoltre possono essere colpiti da patologie tumorali a carico del cuore e del pericardio.

Oggi c'è la possibilità di curare la maggior parte delle malattie cardiovascolari sia congenite che acquisite.

Il centro è specializzato nella diagnosi e terapia di tali patologie servendosi delle più moderne apparecchiature e tecniche di cardiologia interventistica e di cardiochirurgia paragonabili a quelle che si usano sulle persone: pensiamo agli impianti di pacemaker, defibrillatori intracamerali, angiografie, valvuloplastiche per via percutanea, chirurgia del cuore destro con blocco totale dell’afflusso venoso temporaneo.

IMPIANTI PACEMAKER

Recentemente presso la Clinica Veterinaria SalusVet il dottor Amalfitano ha impiantato un pacemaker epicardico in un gatto di circa 2,3 kg affetto da blocco atrioventricolare completo: il primo in Europa.

A tutt’oggi il centro è impegnato nello studio e ricerca di nuove tecniche di cardiologia interventistica e di chirurgia sulle valvole cardiache.

Share by: